3-bike  CICLOVIA

Il Vomano e l’Abbazia

Da Pagliare verso Colle di Mezzo, saliscendi con vista sulla vallata del Vomano, una rapido sguardo alla casa di terra di Case Merluzzi ed ecco l’ingresso del Giardino Officinale. Una visita guidata fra le erbe aromatiche e infine la meta più ambita: Propezzano che appare immersa negli ulivi, uno dei templi più grandiosi del cattolicesimo in Abruzzo. Si può proseguire lungo la strada bianca nel boschetto che riconduce alla SS.150, costeggiando una bella villa ottocentesca, e decidere se visitare il vicino stabilimento di produzione di birra artigianale o se deviare verso l’interno verso le altre abbazie della vallata.

Aziende interessate: SaviniGiardino Officinale – Terre d’Acquaviva

Lunghezza: 6,6 Km

Livello difficoltà: BASSO

Sulle tracce degli Acquaviva

Da Pagliare verso Colle di Mezzo e verso il lago artificiale, si apre l’altopiano sulla strada per Case Sacchetti con vista maestosa sulla valle e sul mare. Costeggiato Colle San Pietro fra querce e cipressi si percorre un tratto di provinciale, poi a sinistra verso Colle Croce. Un breve tratto in discesa e poi la porta d’ingresso verso la Piazza Duca degli Abruzzi a Morro d’Oro. Visita al borgo e si torna nella campagna, attraverso Case Romani ed ascesa panoramica all’ex-convento di S.Antonio. La strada fila via dritta verso Piano Cesare e si susseguono specchi d’acqua immersi nel verde fino alla grandiosa apparizione del Convento di Propezzano. Saliscendi sulla strada di ritorno verso Pagliare.

Aziende interessate: Di Marco – C.House S.Pietro – Censori – La Quercia – Az.Agr.Marziani – VitariaMontecchiaLocanda del PicchioGiardino Officinale.

Lunghezza: 11,9 Km

Livello difficoltà: MEDIO

Da Morro a Propezzano lungo la via dei laghi

Da Morro d’Oro si scende lungo un agevole sterrato verso il piano sottostante, poi saliscendi da Piano Cesare verso Propezzano, incontrando sulla strada suggestivi specchi d’acqua.

Aziende interessate: Loc.PicchioVitaria – Torzolini.

Lunghezza: 3,1 Km

Livello difficoltà: BASSO

La magia del paesaggio fra il Gran Sasso e l’Adriatico

Da Pagliare dolce salita attraverso la “terrazza naturale”di Colle di Mezzo verso il Colle S.Pietro, breve tratto di provinciale, svolta a sinistra di nuovo su strada bianca verso Colle Croce, svolta a destra e si continua l’ascesa in uno scenario paesaggistico sempre più grandioso che spazia dal borgo di Morro, al Gran Sasso, al mare Adriatico. Una sosta al serbatoio del Ruzzo, punto più alto del territorio comunale, fra campi di girasole immersi in un magnifico panorama.

Si prosegue attraverso la natura, su tratti in prevalenza bianchi o sterrati, in un continuo saliscendi. Nuova impennata verso il colle da cui domina la scena l’ex convento di S.Antonio, fra vedute magnifiche del borgo di Morro a strapiombo sui calanchi, dei quali le case sembrano prendere il colore. Quindi a tutta discesa verso Piano Cesare e giù fino a Propezzano. Ci si può infine tuffare nell’ampia valle del Vomano ritornando verso Pagliare.

Aziende interessate: Di Marco – C.House S.PietroCensoriLa Quercia – Antico Ulivo – Recchiuti – Az.Agr.Marziani – VitariaMontecchiaLoc.PicchioGiardino OfficinaleSavini.

Lunghezza: 21 Km

Livello difficoltà:  ALTO

Solo sterrato, per i più allenati

Un tracciato che prevede quasi esclusivamente tratti di strada bianca o sterrata, su pendenze che a volte richiedono un po’ di allenamento. Da Pagliare si sale verso Colle di Mezzo costeggiando il lago artificiale. Si prosegue verso Case Sacchetti e il Colle S.Pietro, breve tratto di provinciale e poi si risale verso Colle Croce e il suo circuito, che compie un giro di 360 gradi a mezza costa.

Di qui verso il punto panoramico del Serbatoio del Ruzzo e sulla vecchia provinciale dirigendosi verso Morro d’Oro. Dopo via Carriera si imbocca la strada dei calanchi, infine aggirando un piccolo lago si risale lungo un ripido sterrato verso  Colle di Mezzo e Pagliare, con vista che si apre sulla valle del Vomano.

Aziende attraversate: Recchiuti – Antico Ulivo – La QuerciaC.House S.Pietro – Di Marco.

Lunghezza: 21,9 Km

Livello difficoltà: ALTO